Calcio femminile, match di cartello e Nazionale: si entra nel vivo della stagione

Dopo una settimana di pausa, riprendiamo il nostro racconto sulle vicende del calcio femminile. Le ultime due settimane si sono divise tra Serie A, con l’importantissimo scontro ai piani alti della classifica, tra Fiorentina e Milan, e Nazionale, con le azzurre di Milena Bertolini che hanno raccolto il massimo di punti nelle sfide con Georgia e Malta. Riviviamo insieme quello che è accaduto, con i nostri consueti aggiornamenti.

Fiorentina e Milan pareggiano, la Juve allunga in vetta

Una quinta giornata dalle emozioni forti, quella andata in scena nell’ultimo turno di calcio femminile. La sfida tra due delle favorite allo Scudetto è finita in pareggio. Né vincitori né vinti, dunque,

da milannews24.com

nel match tra Fiorentina e Milan, terminato 1 a 1, con le reti rispettivamente di Guagni e Rinaldi. A gioire per il risultato maturato, è stata la Juventus, che continua imperterrita a cannibalizzare qualsiasi avversario le capiti davanti. Rotondo 3 a 0 contro il Verona, nonostante l’inferiorità numerica per più di metà gara. Della solita Cristiana Girelli, e di Souza, le reti delle ragazze bianconere, che approfittano del pareggio delle rivali per allungare in classifica. Ad esultare per questo risultato, è anche la Roma. 2 a 1 più sofferto del previsto sul Sassuolo, quello delle giallorosse, andate in vantaggio di due gol, prima di essere risucchiate nel calderone della partita dopo una beffarda autorete, che però non ha compromesso il risultato.

Altro giro, altra corsa: Milan- Juventus il piatto forte del weekend

La massima serie femminile riparte già domani, con una sesta giornata tutta vivere. Con la Juventus rimasta sola in vetta, con due punti di vantaggio sul Milan e tre sulla Roma, ora è vietato sbagliare. Soprattutto chi insegue, ha già terminato tutti i propri bonus per restare aggrappato al sogno Scudetto. E allora il big-match di domenica tra Milan e Juventus diventa, 

da itasportpress.it

ancor di più, una partita da non sbagliare assolutamente per le rossonere. Spettatrici interessate saranno Roma e Fiorentina, bisognose di recuperare punti sulle rivali. Le prime saranno attese da una trasferta ostica contro una Florentia reduce de due vittorie consecutive, mentre la Viola sarà ospite del Bari. Sarà un turno tutto da vivere, con possibili capovolgimenti in vetta alla classifica.

 

Percorso netto per le Azzurre: gli Europei si avvicinano

Come detto in precedenza, a intervallare le due giornate di campionato c’è stato il consueto stop dovuto alle partite della Nazionale. L’Italia di Milena Bertolini ha affrontato,

da iodonna.it

nelle due partite di qualificazione agli Europei, Georgia e Malta. Due avversarie non irresistibili, agevolmente sconfitte rispettivamente con 6 e 5 gol di scarto. La classifica sorride alle Azzurre, a punteggio pieno dopo 6 partite. A preoccupare di più, in vista qualificazione, è quel primo posto che garantisce l’accesso diretto alla competizione continentale. La Danimarca, infatti, si trova anch’essa a punteggio pieno, con una partita in meno, e con una differenza reti nettamente migliore. Fondamentali saranno perciò gli incroci proprio con le scandinave, nelle ultime due giornate, per determinare la prima posizione del girone. Con la nazionale l’appuntamento è rimandato ad aprile 2020, per il rush finale verso l’Europeo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *