Archivio

L’analisi tattica: Lazio-Napoli

thesun.co.uk

Il main event del 1° turno di Serie A si disputerà sabato, alle 20:30 andrà in scena Lazio-Napoli. Sfida tra seconda e quinta squadra della passata stagione. Lo scorso anno sia all’andata che al ritorno i match Lazio-Napoli sono terminati 1-4 e gli ospiti sono sembrati una squadra contro cui la Lazio ha difficoltà ad adattarsi. I padroni di casa infatti prediligono un gioco fatto di verticalizzazioni e contropiedi veloci sfruttando la vena realizzativa di Immobile, anche a costo di lasciare il pallino del gioco agli avversari. La qualità del Napoli però è tale da riuscire a rendere questa tattica poco redditizia. I partenopei capitalizzano facilmente le azioni disponibili, forti della qualità offensiva dei loro attaccanti.

Archivio

La squadra del pueblo: il Rayo Vallecano

Madrid è a tutti gli effetti da qualche anno la capitale del calcio. Nelle ultime stagioni per ben due volte il derby è stato l’epilogo della Champions League (record incontrastato). Nessuna città europea infatti ha mai avuto l’onore di veder scendere nella finale della massima competizione contemporaneamente in campo due squadre della propria area comunale. Anche quest’anno, il calcio madrileno si è mantenuto sul gradino più alto europeo: il Real Madrid ha battuto il Liverpool nella finale di Champions League giocata a Kiev in un match senza storia terminato 3-1 e condizionato dalla brutta prestazione del portiere Karius.

Archivio

Mondiali 2018: La Roja contro l’Armata Rossa

Dopo 48 partite è finalmente definito il tabellone tennistico degli scontri diretti che ci porterà a scoprire chi sarà il campione del mondo 2018. Nella parte sulla carta più semplice dei turni ad eliminazione diretta è prevista per oggi la sfida tra i padroni di casa della Russia e la Spagna. Il teatro dell’evento sarà il Luzhniki Stadium di Mosca, stadio con la più elevata capienza tra quelli di Russia 2018 che sarà protagonista anche della finale della rassegna.

Archivio

Holly & Benji, una passione mai finita

A 35 anni dall’esordio nelle TV giapponesi, Holly & Benji torna su TV Tokyo. L’effetto nostalgia sortisce i suoi effetti anche nel paese del sol levante e così torna sul piccolo schermo la trasposizione dello spokon (i manga dedicati allo sport) più famoso al mondo. La storia è celeberrima: il giovane Tsubasa Oozora (Oliver Hutton nella trasposizione italiana doppiata dai professionisti di Mediaset) si trasferisce in una città nel distretto di Shizouka e lì inizia il suo percorso verso la gloria sportiva, incontrando amici come Ryo Ishizaki (Bruce Harper) e Genzo Wakabayashi (Benji Price), il suo primo avversario.