Basket, Coppe Europee

Eurocup 2021/22: Test chiave per Trento, Virtus e Reyer trasferte insidiose

Lele Molin
https://www.eurocupbasketball.com/

Tempo di lettura: 7 min

Ottavo turno della 7Days Eurocup e nuova preview dedicata alle squadre italiane impegnate nella competizione. Trento affronta in casa i tedeschi dell’Hamburg Towers per allontanarsi dalle parti basse della classifica. Venezia vola in Grecia sul campo del Promitheas. La Virtus cerca il successo a Gran Canaria per chiudere il 2021 in testa al Gruppo B.

Aquila Trento – Hamburg Towers

L’Aquila di coach Molin vuole concludere il 2021, battendo in casa gli Hamburg Towers. I trentini hanno sfiorato l’impresa a Krasnodar, venendo beffati nel finale da una palla persa di Flaccadori. I bianconeri hanno condotto per lunghi tratti il match, con un +12 a fine terzo quarto. Senza Reynolds, la difesa trentina è riuscita comunque a limitare McCollum per tutto il primo tempo. Nella ripresa la guardia ha cambiato registro, trascinando i russi ad un’insperata vittoria. Decisivo anche il solito Motley, autore di una sonora prestazione da 33 punti e 11 rimbalzi. A nulla è servita la buona prova dei giovani trentini, Mezzanotte su tutti (16 punti). Alla BLM Arena contro il Turk Telekom, Trento ha dovuto inseguire gli avversari per tutta la partita. La coppia Reynolds-Caroline (41 punti) non è bastata a fermare l’atletismo di JaJuan Johnson e la freddezza da oltre l’arco di Dawkins.

JaJuan Johnson
https://www.eurocupbasketball.com/

Gli Hamburg Towers cercano a Trento la seconda vittoria di fila in Eurocup. I tedeschi arrivano alla BLM Arena a seguito di risultati altalenanti. La trasferta polacca contro lo Śląsk non ha soddisfatto coach Calles che ha sottolineato l’assenza di ritmo dei suoi. I bianconeri non sono riusciti a contenere il trio Trice-Dziewa-Justice, perdendo di 16 lunghezze. La squadra ha poi vinto in casa contro il Lokomotiv Kuban. Dopo una prima metà di gara condotta dai russi, i tedeschi hanno preso il largo con un parziale di 29-10 nel terzo quarto. Decisive per i bianconeri sono state le giocate del duo Brown-Homesley.

Jaylon Brown
https://www.eurocupbasketball.com/

Trento affronta una squadra con caratteristiche simili alle sue. La sfida alla BLM Arena sarà all’insegna dell’atletismo, fisicità e aggressività difensiva. Sarà quindi importante rimanere concentrati per tutto il match, evitando errori pesanti che potrebbero avvantaggiare i tedeschi.

Promitheas Patras – Reyer Venezia

La Reyer di coach De Raffaele chiude il 2021 europeo in Grecia. Gli orogranata tornano a Patrasso dopo il successo di misura nelle Top 16 del gennaio 2020. Venezia ha perso in casa contro Valencia di 14 lunghezze. Al Talliercio, che ha visto il ritorno in campo di Bramos, è andato in scena il Mike Tobey Show. Il centro naturalizzato sloveno ha iniziato il match con 10 punti in 3 minuti. Al suo mini-parziale si sono aggiunte poi le giocate di Prepelič e Dubjlevic. La Reyer ha pagato le scarse percentuali da tre (10%) e l’assenza di un’adeguata pressione difensiva. Dopo essere stato assente contro Valencia, Daye è tornato contro il Cedevita. Le sue giocate insieme a quelle di Watt e Tonut hanno deciso il match nel terzo quarto. In difesa, la zona orogranata ha limitato i tiratori sloveni, consegnando la vittoria agli uomini di De Raffaele.

difesa a zona
https://www.eurocupbasketball.com/

Il Promitheas vuole tornare al successo davanti al proprio pubblico. La squadra di coach Zouros è reduce dalla sconfitta in casa contro il Budućnost. I greci hanno subito le giocate di DJ Seeley e l’atletismo di Nikolic. L’esuberanza di Kendrick Ray e Jerai Grant non è bastata per evitare la sconfitta di 29 lunghezze. Con la Virtus gli orange sono rimasti in partita fino a metà terzo quarto, subendo poi il decisivo parziale di 27-13 delle Vunere. A nulla è servita la buona prova di Dario Hunt, unico dei suoi in grado di contenere fisicamente l’atletismo virtussino.

Dario Hunt in difesa
https://www.eurocupbasketball.com/

De Raffaele vuole regalarsi l’ultimo successo europeo del 2021, allontanandosi dalle parti basse della classifica. Per farlo la Reyer dovrà far girare il pallone in attacco, innescando i suoi micidiali tiratori. Sarà importante anche togliere sicurezze al Promitheas, limitando al massimo l’apporto di Hunt, Ray e Grant.

Gran Canaria – Virtus Segrafredo Bologna

Ultima trasferta europea dell’anno per la Virtus. La squadra di Sergio Scariolo vola a Gran Canaria per affrontare gli isolani prima del big match in campionato contro l’Olimpia. Le Vunere hanno vinto in trasferta contro il Cedevita un match combattuto, deciso all’ultimo dall’errore di Pullen. Gli sloveni hanno fatto soffrire la Virtus con le azioni di Ferrell e Omić. Le Vunere sono riuscite a resistere grazie a un importante prestazione di Ty-Shon Alexander, autore di due triple decisive nel momento più complicato del match. Belinelli e Teodosić hanno poi chiuso la pratica negli ultimi minuti. Dopo il festival delle triple di Ljubljana (33 totali), la Virtus ha superato in casa il Promitheas. I greci hanno retto fino al terzo quarto, quando Weems e Alibegović hanno fatto valere il loro atletismo, chiudendo il match con le loro giocate.

Kyle Weems
https://www.eurocupbasketball.com/

Gran Canaria riceve la Virtus in uno scontro d’alta classifica. Gli iberici vogliono dimenticare il k.o. casalingo contro Ulm, vincendo contro le Vunere. Contro i tedeschi la squadra di Fisac è durata un quarto. Ulm ha controllato la partita, piazzando l’allungo decisivo nel quarto periodo. I canarios non hanno fatto girare bene la palla, venendo sorpresi dall’intensità difensiva tedesca. Nonostante i 17 rimbalzi offensivi catturati i gialli hanno poi perso di 17 lunghezze. Nel turno successivo, sul campo del Budućnost, la squadra ha ben limitato Cobbs e Reed, assicurandosi un successo prestigioso. Decisive sono state le triple di Ennis e i 15 rimbalzi offensivi catturati, 4 di Shurna.

John Shurna
https://www.eurocupbasketball.com/

Gran Canaria ha una media di 11 rimbalzi offensivi a partita. Sarà quindi importante lavorare bene in difesa, togliendo agli iberici seconde opportunità in attacco. La Virtus cerca il successo per alimentare il “sogno Eurolega”, principale obiettivo della squadra per la stagione 2021-2022.

 

Condividi:

Pubblicato da Domenico Barbato

Laureato triennale in relazioni internazionali. Master executive in giornalismo sportivo presso la Gazzetta dello Sport. Attualmente inserito come FIBA Young Leader nel progetto FIBA Basketball for Good. Crede fortemente che il basket possa migliorare la vita delle persone.