Pallanuoto A1 e A2: la situazione a poche giornate dalla fine

Roma Nuoto a un passo dalla salvezza, altra sconfitta per la Lazio Nuoto a Firenze. Il 4 maggio ci sarà un’altra sosta per l’A1, sabato 11 sarà il giorno buono per i verdetti. Salvezza diretta o play out, la strada per il successo passerà per il Foro Italico per entrambe le romane. In serie A2, continua a vincere il Latina Pallanuoto, sempre più secondo. In prospettiva play off, grande vittoria per la Roma Vis Nova, corsara contro il Pescara. Torna a vincere anche la Roma 2007 Arvalia, in un weekend positivo per la pallanuoto romana.

 

Serie A1, le romane a un passo dalla gloria

Vittoria di straordinaria importanza per la Roma Nuoto, che a Genova supera il Quinto per 6-7 e sale a quota 31 in classifica. A due giornate dalla fine, i giallorossi sono a 3 lunghezze dallo spettro play out e, contemporaneamente, sesti in piena zona play off. A una vittoria dalla salvezza. La bellezza di un campionato equilibratissimo nella sua fascia medio-bassa, con ben sette squadre in 7 punti. Tutte raccolte tra il sesto e il dodicesimo posto. Si preannuncia un finale da thriller.

La Roma avrà il suo match point sabato 11 maggio, quando al Foro Italico arriverà il fanalino di coda Bogliasco. La prima stagione dei capitolini nella massima serie è stata buona, perfettamente in linea con le aspettative. Ma non è ancora tempo di bilanci: c’è ancora un gradino da salire. Stesso discorso ma morale diverso in casa Lazio Nuoto, sconfitta all’ultimo respiro 8-7 dalla Florentia. Le aquile, 28 punti, non vincono proprio dal derby di ben sette giornate fa.

Complici anche le tante soste, i biancocelesti non vedono i 3 punti dal 16 febbraio. Ma grazie allo splendido cammino percorso fino a quel momento, anche loro, come i cugini, avranno l’11 maggio una vera e propria finale per la salvezza. Contro il Savona, pari merito in classifica con i romani, sarà uno scontro diretto che manderà i vincitori in paradiso (e in vacanza) e i perdenti ai play out. Una sfida adatta solo a persone dal cuore forte. E biancoceleste.

 

Latina Pallanuoto ancora vittorioso

Dopo la straordinaria vittoria contro la capolista R.N. Salerno, la Latina Pallanuoto vince ancora e si impone 8-12 contro l’Acquachiara. Partita scorbutica fino al quarto tempo, grazie soprattutto a una buona prova dei napoletani. Ma la differenza c’è e alla fine viene fuori: i pontini vincono e sono sempre più secondi con 40 punti in classifica. Grande protagonista di giornata Antun Goreta, autore di 7 gol e capocannoniere del girone Sud.

Nella prossima giornata, sabato 4 maggio, ad Anzio arriva il Telimar Palermo, quarto a quota 35. Sarà fondamentale vincere contro una diretta concorrente e ipotecare la qualificazione ai play off. Poi saranno gli scontri diretti da giocare a Messina e a Pescara a determinare la griglia finale per gli incroci con le squadre del girone Nord. Gli uomini di Mirarchi sono in salute, ma c’è ancora tanto da faticare per raggiungere l’obiettivo stagionale.

 

La Roma Vis Nova non si ferma più

Sembra inarrestabile la rincorsa play off della Roma Vis Nova, che ad Avezzano batte 10-9 il Pescara e sale con 34 punti al quinto posto in classifica. Bella prova dei Leoni di coach Calcaterra, che mettono subito sui binari giusti una partita difficilissima (1-4 a fine primo tempo, ndr). L’espulsione definitiva per proteste dell’unico portiere dei pescaresi Volarevic complica ancor di più il match, anziché semplificarlo. Ma dopo aver subito il ritorno veemente del Delfino, i romani portano a casa i 3 punti.

A quattro giornate dalla fine, il calendario per la lotta play off sembra sorridere alla Roma Vis Nova. Crotone e Salerno in casa, Muri Antichi e Acquachiara fuori sono una strada forse agevole per entrare tra le prime quattro. Traguardo a tratti insperato, ma sempre ambito da giocatori, allenatore e soprattutto dalla dirigenza dei giallorossoblù. Fondamentale continuare a vincere, con lo sguardo rivolto a eventuali passi falsi di Palermo e Pescara.

 

Torna al successo la Roma 2007 Arvalia

Dopo quaranta giorni e quattro giornate, la Roma 2007 Arvalia torna a sorridere battendo 12-8 a domicilio i Muri Antichi. A Catania, partita in discesa per i giallorossi già dal primo tempo (1-3, ndr). I siciliani non vincono neanche un parziale su quattro e non si schiodano dai 7 punti che valgono l’ultima posizione in classifica. Classifica che non sorride più alla squadra di Ciocchetti, settima a quota 28, con una partita in meno, ma con tante avversarie agguerrite davanti.

Sugli scudi l’intramontabile Antonio Vittorioso, autore di una quaterna. Ormai non stupisce neanche più veder giocare a questi straordinari livelli un fresco quarantaseienne: chapeau. Tripletta per Filippo Re, ma è da sottolineare la prima marcatura in serie A2 per Davide Camposecco, classe 2000, alla Roma 2007 dopo tanti anni di giovanili alla Zero9. Che questo finale di campionato possa consacrare i tanti giovani tra le fila dei romani? Lo scopriremo nel mese di maggio.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *