Approfondimento Pallanuoto

Pallanuoto, vince la Roma Nuoto. In A2 impresa del Latina

Un sabato pieno di pallanuoto da commentare per L’Occhio Sportivo. Prima della pausa di tutti i campionati per le festività pasquali, abbiamo rivisto la serie A1. Vince e convince la Roma Nuoto, che batte 12-7 l’Ortigia al Foro Italico. Sempre nella piscina dei mosaici, brutta sconfitta per la Lazio, battuta 7-11 dal C.C. Napoli. In serie A2, grande prova della Latina Pallanuoto: 9-5 alla R.N. Salerno e capolista schiantata. Vince ancora la Roma Vis Nova, rimandata la gara della Roma 2007 Arvalia.

 

Roma e Lazio, continua la strada verso la salvezza

La Roma Nuoto vince 12-7 contro la più quotata C.C. Ortigia e compie un importante passo avanti verso la salvezza. Al Foro Italico, i giallorossi sbranano i siciliani con una prova perfetta. Partita mai in discussione, preparata bene e giocata altrettanto dalla squadra di Roberto Gatto, che non lascia agli avversari neanche un parziale. Paskovic e Spione (3 reti, ndr) trascinano i capitolini nel gruppone delle squadre con 28 punti in classifica, appena 2 punti sopra la zona play out.

Insieme a Roma Nuoto e S.C. Quinto, a quota 28 troviamo Lazio Nuoto e R.N. Florentia, sconfitte nell’ultimo turno di campionato. I 3 punti rispettivamente ceduti a C.C. Napoli e Trieste infuocano ancora di più una lotta salvezza già di per sé ingarbugliata. A tre giornate dalla fine, sono ben sette le squadre racchiuse in soli quattro punti. E nella prossima giornata ci saranno tre scontri diretti tra sei di queste sette sorelle. Forse avremo i primi verdetti.

La Lazio Nuoto, dopo aver perso 11-7 in casa contro il C.C. Napoli, se la vedrà a Firenze contro la Florentia. Partita scorbutica, anche per via dell’ultimo risultato negativo dei toscani. Di certo, giocando come nell’ultimo match sarà complicato fare punti in un campo così difficile in un momento così delicato. Nessun parziale vinto su quattro, neanche il ritorno di Cannella (3 gol, ndr) è bastato a rivitalizzare una squadra che forse ha pensato troppo presto di essere già salva.

 

Latina Pallanuoto, schiantata la capolista

In serie A2, grandissima prova della Latina Pallanuoto. In una Comunale di Anzio gremita, la squadra di Mirarchi si impone 9-5 sulla capolista R.N. Salerno. I campani, annichiliti per tutto l’arco della gara, hanno subito il ritmo elevato e le ripartenze dei padroni di casa. Protagonisti del match Di Rocco, autore di 3 reti, capitan Lapenna e Castello, doppietta per entrambi. Con questa vittoria, il Latina (37 punti, ndr) rimane secondo in classifica e va a -1 dal Salerno (una partita in meno, ndr).

Straordinaria la prova dei neroazzurri in inferiorità numerica (3/16, ndr), costretti anche a rinunciare per limite di falli a Goreta e Priori già dalla metà del secondo tempo. Questi 3 punti, preziosissimi in classifica, fanno anche tanto morale in casa Latina, in vista del rush finale della regular season. Il Pescara è l’avversaria più temibile per il secondo posto, appena dietro i pontini a quota 36 punti, con lo scontro diretto ancora da giocare alle Naiadi. Ci sarà da sudare.

 

Roma Vis Nova, un’altra vittoria

Continua a vincere la Roma Vis Nova, che si impone 8-6 sul campo dell’Arechi Salerno. Non si ferma più la squadra di Calcaterra, che sembra aver trovato tutta la grinta che da sempre appartiene al suo allenatore. I Leoni sono sempre sesti a 31 punti, ma a un passo dal Telimar Palermo quinto e a due lunghezze dal Cus Unime quarto. In piena lotta play off, quindi, con un calendario che, almeno sulla carta, sembra sorridere al club di Ferraro.

Costretta a una ulteriore settimana di pausa, invece, la Roma 2007 Arvalia. Il Crotone, avversario di turno dei capitolini, è stato coinvolto in un brutto incidente stradale nella serata di venerdì 12 aprile. In cui qualche giocatore è rimasto anche ferito, fortunatamente non in modo grave. Per questo motivo, i calabresi non si sono potuti presentare alla partita, che la Federazione ha deciso di rinviare a data da destinarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *