EuroLeague: colpo Datome per Milano, Jasikevicius torna a Barcellona

Questa passata, è stata una settimana ricca di novità nel panorama cestistico europeo. Sicuramente ha destato stupore l’addio di Obradovic dal Fenerbahce: il coach serbo ha deciso di prendersi un anno sabatico dopo una stagione iniziata in maniera molto difficile. D’altra parte, Jasikevicius, che sembrava essere il suo erede sulla panchina del Fener, ha accettato la proposta del Barcellona, tornando così nella squadra blaugrana, ma in veste di allenatore. Ma andiamo con ordine e vediamo tutte le altre novità.

Datome, accordo triennale con l’Olimpia

Dopo 7 anni all’estero, tra NBA (Detroit e Boston) e 5 stagioni in Turchia (Fenerbahce), il capitano della nazionale italiana ha deciso di accettare il contratto triennale proposto dall’Olimpia Milano. Datome, insieme a Micov e Shields, si contenderà il posto per lo spot di Ala-piccola, anche se ben sappiamo come Datome sia capace anche di giocare da Ala-grande, allargando così il campo con il tiro dalla lunga distanza. Un altro acquisto dell’Olimpia è Kevin Punter: il play ex Virtus Bologna arriva da una stagione passata a metà tra Olympiacos e Stella Rossa. Sicuramente non un giocatore stellare, ma sicuramente saprà dare il suo apporto nello spot di guardia, aiutando in regia Rodriguez e Delaney.

Con queste due firme, il mercato dell’Olimpia si può dire quasi chiuso. Si cerca un “4”, che con molta probabilità sara LeDay. Sicuramente rispetto all’anno scorso, la squadra guidata da Messina ha acquistato più qualità e giocatori con una buona percentuale dalla linea dei 3 punti, anche perché con molta probabilità l’Olimpia giocherà con 4 esterni e un centro per molti minuti durante le partite. Riuscirà l’ex coach della nazionale a fare meglio di questa stagione? Le carte dicono di si, sta alla squadra dare risposte sul campo.

Il Baskonia conferma Polonara e chiude con Thomas e Giedraitis

Fresco campione di Spagna, Achille Polonara è stato confermato dalla dirigenza del Baskonia per la prossima stagione. Le buone prestazioni durante l’anno, oltre all’ottimo finale di partita nella finale di campionato contro il Barcellona, hanno sicuramente contribuito alla conferma del giocatore in terra basca. Oltre al rinnovo dell’ala italiana, c’è anche da segnalare il rinnovo di coach Dusko Ivanovic, il quale con molta probabilità troverà tra le sue file Deshaun Thomas, in arrivo dal Panathinaikos, e di Rokas Giedraitis, ex Alba Berlino.

Zizic al Real Madrid, Pangos allo Zenit?

Con molta probabilità Ante Zizic tornerà a giocare in Europa e lo farà con il Real Madrid. Il centro croato classe ’97, che ha giocato 22 partite con i Cavaliers producendo 4 pti e 3 rim di media, vorrà provare a rilanciare la sua carriera e continuare quanto di buono fatto negli anni passati con il Cibona e Darussafaka. Andando in Russia, invece, lo Zenit dovrebbe prendere Kevin Pangos dal Barcellona, il quale ha giocato soltanto 3 partite in questa stagione a causa di un infortunio al piede.

Rimanendo sempre in Russia, è ufficiale il rinnovo triennale di Shved al Khimki, dove con molta probabilità chiuderà la carriera. Nell’altra squadra di Mosca, dopo aver quasi ufficializzato l’arrivo di Shengeila, il CSKA annuncia l’addio di Vorontsevich dopo 14 anni passati nell’armata rossa. Infine, l’Olympiacos annuncia l’arrivo di Livio Jean-Charles dall’Asvel, mentre la Stella Rossa si assicura le prestazioni di Landri Nnoko, fresco campione di Germania con l’Alba Berlino, e di Jordan Loyd, da Valencia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *