L’Olimpia attende il Panathinaikos, la Virtus Bologna in trasferta a Belgrado

Torniamo ad occuparci di EuroLeague, e lo facciamo parlando della sfida tra l’AX Olimpia Milano e il Panathinaikos Atene, sfida che varrebbe per il momentaneo 6° posto in classficia. In oltre parleremo anche delle altre principali sfide, come Bayern Monaco – CSKA Mosca e di Barcellona Anadolu Efes Istanbul. Per quanto riguarda il capitolo EuroCup, analizzeremo le sfide delle quattro italiane nelle top16.

Arriva a Milano un Panathinaikos in ottima forma

Dopo la (troppo) sofferta vittoria contro lo Zenit, ultimo in classifica, e la sconfitta nel derby contro Cantù, l’Olimpia Milano è pronta a ricevere il Panathinaikos di Pitino. Messina dovrà trovare la soluzione a queste prove opache da parte della sua squadra, ma davanti a sé non ha un avversario “comodo”. L’attacco del Panathinaikos passa, ovviamente, per le mani di Calathes (14.3 pti, 9.1 ast, 5.2 rim), il quale sta dominando le ultime partite con prestazioni in campo più che eccellenti. Ma ovviamente, molto passa anche da Thomas (13.8 pti) e Fredette (14.3 pti).Sicuramente la vittoria a Mosca contro il CSKA da alla squadra di Atene la fiducia che serve per affrontare al meglio questa gara.

Milano dovrà, inoltre, stare molto attenta ai lunghi greci. Olimpia che dorà ritrovare il miglior Rodriguez (13.5 pti e 5.4 ast) e Scola (10.8 pti e 5.2 rim). A guidare la squadra ci sarà  sicuramente Micov (12 pti), il più costante tra gli uomini di Messina, dove si spera anche nel contributo di Tarczewski nel pitturato per chiudere l’area alla formazione ellenica. L’Olimpia dovrà tornare ad essere quella dei primi mesi della gestione Messina se vuole provare a portare a casa una sfida che attualmente sembra complicata, ma che mesi fa poteva essere alla portata di Rodriguez & co.

Il CSKA cerca la rivincita a Monaco, il Barcellona ospita l’Efes

Dopo lo stop interno contro il Panathinaikos, il CSKA vola in baviera per tornare alla vittoria. Davanti troverà un Bayern Monaco in cerca di risultati, e che sicuramente vorrà rifarsi davanti i propri tifosi. Interessante sarà vedere i due ex NBA in azione, ovvero James (20.6 pti e 4.5 ast) e Monroe (12.1 pti, 6 rim, 2.6 ast). Nell’altra partita di cartello, il Barcellona riceva l’Efes. La sfida tra la prima e la terza in classifica vedrà molti scontri interessanti nel parquet, a partire da Larkin (20.2 pti e 3.8 ast) e Micic (14.2 pti e 5.8 ast) per i turchi, e Mirotic (18.8 pti e 7.1 rim) e Higgins (12.4 pti) per i catalani.

Le altre sfide in programma vedono: Alba Berlino – Maccabi, Real Madrid – Zalgiris, Baskonia – Fenerbahce, Khimki – Zenit SPB, Asvel – Stella Rossa e Valencia – Olympiakos.

La Virtus vola a Belgrado, Trento ospite del Darussafaka

Capitolo Eurocup: per il bene (e la gioia) del movimento cestistico italiano, tutte le 4 squadre presenti in questa competizione sono passate al secondo turno. La sfida più importane vede la Virtus Bologna andare a Belgrado contro il Partizan. Djordjevic potrà sicuramente contare sulla classe di Teodosic (16.9 pti e 5.6 ast) e sulla presenza di Weems (13.1 pti e 5.1 rim). Il Partizan invece, punterà molto sull’ex Sassari Thomas (13 pti e 5.9 rim) e sull’ex Roma Gordic (10.5 pti e 3.7 rim). Trasferta difficile ma non impossibile per la Virtus.

L’Aquila Trento, invece, vola ad Istanbul per sfidare il Darussafaka. Per i trentini saranno determinanti le prestazioni di Gentile (15.4 pti) e Blackmon (12.9 pti), così come la presenza sotto canestro di Knox (6 rim). Ma proprio quest’ultimo dovrà vedersela con Hamilton (12.1 pti e 8.5 rim) e Jones (10.6 pti 3 6.3 rim). Attenzione anche a Colson (10.8 pti e 4.9 rim). Partita alla portata di Trento, ma guai sottovalutare i turchi.

La Germani Brescia riceve in casa il Promitheas Patras. I greci, già visti in Italia contro Bologna, puntano molto sul Babb (11.7 pti), Hall (10.8 pti e 6 ast) ed Ellis (9.7 pti e 5.8 rim). Dall’altra parte Brescia, tornata a vincere con continuità, punterà molto su Lansdowne (11.9 pti e 2.6 ast) e Abass (11.2 pti e 5 rim). Infine la Reyer, che volerà ad Oldenburg per affrontare l’EWE. Importante sarà la sfida tra i lunghi delle due squadre, ovvero Mahalbasic (14.7 pti, 6.2 rim e 4.9 ast) e Watt (12.4 pti e 4.8rim). SIcuramente anche la prova di Daye (12.3 pti) sarà determinante per la vittoria di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *