Roma Femminile

Roma 2-0 Empoli Ladies: Capelletti non riesce a fermare le giallorosse

capelletti

Tempo di lettura: 5 min

Il campionato di Serie A femminile è tornato lo scorso weekend dopo la sosta dovuta alle nazionali. Le giallorosse hanno ripreso da dove erano rimaste collezionando la quarta vittoria consecutiva in campionato. Al Tre Fontane la squadra di Bavagnoli batte 2-0 l’Empoli Ladies grazie a Lazaro e Giugliano e raggiungono così il quarto posto in classifica. Capelletti rende difficile la gara alle capitoline ma non è sufficiente. Le giallorosse sembrano inarrestabili e continuano a migliorare partita dopo partita.

Una Roma che domina la partita ma Capelletti le rende difficile la gara

Fin dai primi minuti la Roma si rende pericolosa con un calcio di punizione al 2′ per un fallo di Polli su Bernauer. Alla battuta va Giugliano che, anziché tentare un cross, va direttamente in porta ma Capelletti non ha difficoltà a bloccare la sfera. Al 7′ Serturini si accentra e apre per Giugliano che calcia con il destro sul primo palo. Ancora una volta Capelletti intercetta negando il vantaggio alle capitoline. Al 22′ le padrone di casa si rendono ancora una volta pericolose con Thomas dalla destra, cross in mezzo che taglia tutta l’area e arriva da Serturini che, di prima intenzione, calcia in porta trovando l’opposizione di Capelletti. In questa prima frazione di gioco L’Empoli commette molti errori lasciando molto spazio alle avversarie. Alla mezz’ora del primo tempo il risultato è ancora sullo 0 – 0 grazie a Capelletti.

Al 42′ imbucata di Bernauer per Thomas. Perfetto il cross per il taglio sul primo palo di Lazaro che di testa segna il vantaggio giallorosso. Una Roma che ha dominato questo primo tempo nonostante le poche occasioni. Si conclude sull’ 1 – 0 la prima parte della gara.

Un Empoli che ci prova, ma non ci riesce

Alla ripresa la Roma va subito vicino al raddoppio al 47′ con un gran controllo di Giugliano che cerca Thomas ma il pallone filtra fuori di poco. L’Empoli però non molla e cerca di guadagnare terreno e di rendere difficile la vita alle padrone di casa. Al 55′ un’ottima occasione per l’Empoli con una conclusione da fuori area di Glionna, Ceasar non interviene perfettamente e si lascia sfuggire la sfera, sulla quale si avventa Polli ma il portiere capitolino riesce ad anticiparla. Al 65‘ altra occasione per la Roma, Andressa servita da Bonfantini si ritrova a calciare un calcio di rigore in movimento ma spedisce alto sopra la traversa.

Al 73′ ancora una volta l’Empoli sfiora il pareggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Prugna serve Cinotti che di prima intenzione calcia verso Ceasar che respinge d’istinto. All’80’ con l’Empoli Ladies tutta in avanti alla ricerca del pareggio, Ciccotti vede lo scatto di Giugliano e la serve con un preciso lancio. La numero 10 s’invola così tutta sola davanti a Capelletti, battendola per il 2-0 della Roma. 

Termina 2 – 0 per le capitoline. Le giallorosse conquistano il quarto posto in classifica totalizzando la quarta vittoria consecutiva in campionato, settima in assoluto contando anche la Coppa Italia.

Una squadra che ha raggiunto un ottimo livello di gioco e di equilibrio

Le giallorosse sembrano ormai aver raggiunto un buon livello di gioco e di equilibrio. La squadra che si sta vedendo in campo in questo 2021 è totalmente diversa da quella che si è vista nella prima parte di campionato. Le ragazze di Elisabetta Bavagnoli dominano sul piano del gioco e hanno maggior consapevolezza delle proprie capacità. Queste le parole dell’allenatrice ai microfoni di Roma Tv:

“Abbiamo affrontato una squadra organizzata e composta da atlete giovani che sanno giocare e che hanno preparato molto bene la partita. Nel primo tempo non siamo riuscite a fare più di un gol, ma abbiamo curato bene la parte difensiva e offensiva e non abbiamo concesso quasi nulla. La cosa che mi fa tanto piacere è che forse una volta questo tipo di partite avremmo rischiato di perderle o pareggiarle, invece mi è piaciuta molto la mentalità e lo spirito di sacrificio”.

Per quanto riguarda il miglioramento della squadra:

“Il cambiamento c’è stato, siamo un gruppo che ha lavorato tanto, che adesso sta raccogliendo il lavoro fatto prima e lo fa con tutte le giocatrici. Questo mi dà soddisfazione,[…] Nel girone di andata non riuscivano a raccogliere risultati. Adesso segnano non solo le attaccanti ma anche le centrocampiste, chiunque può arrivare a fare gol. Questa è il grande passo in avanti che abbiamo fatto ”.

Ora bisogna pensare alla partita di sabato contro l’Hellas Verona.

Condividi:

Pubblicato da Melissa Violetto

Laurea Triennale in Comunicazione, Tecnologie e Culture Digitali e successivamente Laurea Magistrale in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo entrambe alla Sapienza. Amante dello sport, in particolare del calcio in tutte le sue forme. Ha collaborato con Radio Sapienza come Social Media Menager, gestendo soprattutto programmi sportivi. Innamorata dell'arte e di tutto ciò che permetta di esprimere la propria creatività.