Roma Femminile

Coppa Italia: vittoria in trasferta col Tavagnacco per le giallorosse

giallorosse

Tempo di lettura: 5 min

Lo scorso 21 novembre le ragazze di Elisabetta Bavagnoli hanno fatto il loro esordio in Coppa Italia, scendendo in campo in trasferta contro il Tavagnacco. Le giallorosse travolgono per 5-0 il club di Serie B. Nonostante il turnover, l’A.S. Roma dimostra la sua netta superiorità e porta a casa i primi tre punti del girone eliminatorio. Le giallorosse pongono fine ad un’astinenza che perdurava ormai da un mese.

Esordio col botto per l’A.S. Roma in Coppa Italia

LaPresse

Fin dai primi minuti la Roma mostra la propria superiorità in campo. Ottimo il gioco e l’intesa tra le giallorosse, nonostante il turnover messo in atto da Elisabetta Bavagnoli che prevede l’esordio dal primo minuto di Corelli e Ohale. Ed è proprio la numero 3 a sbloccare il risultato al suo debutto da titolare. Al 19′ un suo tiro cross dalla fascia destra vola alle spalle del portiere avversario Beretta.

Con il vantaggio la Roma acquista sicurezza e il match prosegue in discesa per le giallorosse che al 23′ siglano il raddoppio con Hegerberg. Corelli riesce a servire dal fondo Thomas, la quale fornisce un ottimo assist alla numero 8 norvegese che firma il 2-0 con un bel sinistro sotto la traversa.

Il Tavagnacco è sofferente e non riesce a contenere il gioco delle avversarie accusando il gioco ben organizzato delle giallorosse. Dopo appena sei minuti, al 29′, arriva il terzo goal della Roma: con una conclusione ravvicinata Giugliano batte il portiere avversario portando il risultato sul 3-0. Ed è con le giallorosse avanti di tre goal che si conclude il primo tempo della gara.

Nel secondo tempo la musica non cambia. La Roma domina il gioco non concedendo molti spazi alle avversarie. Ed è in questa seconda frazione di gioco che arrivano i due goal che chiudono definitivamente la partita: al 61′ Bonfantini con un colpo di testa in tuffo nell’area di rigore firma il 4-0. Sul finale di gara al 93′ Emma Severini segna il quinto goal che le permette di mettere il nome sul tabellino per la prima volta tra le marcatrici in una gara ufficiale. Il match termina 5-0 per le giallorosse che portano a casa i primi tre punti del girone senza troppe complicazioni.

“Serviva dare un segnale”: le parole di Elisabetta Bavagnoli dopo il match

LaPresse

L’allenatrice giallorossa si è mostrata soddisfatta dalla gara disputata dalle sue ragazze. Una Roma che ritrova una vittoria dopo una sconfitta e un pareggio con la Fiorentina, un segnale di ripresa che serviva per ritrovare fiducia nelle proprie capacità. Una squadra che si è dimostrata compatta e capace di non deludere le aspettative nonostante il turnover e la presenza delle giovanissime in campo. Ecco le parole dell’allenatrice ai microfoni di RomaTv:

“Oggi era importante non sbagliare, fare una buona partita e vincere, il risultato dà morale alla squadra in previsione della prima partita dopo la sosta. Faccio i complimenti alle mie ragazze, ma c’è sempre qualcosa da migliorare. Era però importante dare un segnale oggi”.

Soddisfatta anche del contributo delle ragazze del settore giovanile:

“La cosa che mi è piaciuta di più è l’aver potuto vedere all’opera le giovani della Roma, il nostro settore giovanile ci inorgoglisce. Era giusto dare a queste ragazze l’opportunità di farsi vedere nel palcoscenico della Coppa Italia. Le atlete che provengono dalla Primavera di mister Melillo stanno facendo un grandissimo lavoro. La Roma può guardare al futuro con fiducia con le atlete giovani che stanno crescendo”.

Ora vi sarà una sosta in vista delle qualificazioni delle nazionali all’Europeo 2022, che vede tra le convocate quattro giallorosse. Il 6 dicembre la Roma sfiderà la Florentia San Gimignano. In merito alla ripresa:

“Dopo questa vittoria forse sarebbe stato meglio dare continuità ma la pausa serve per la nostra Nazionale, attesa da una partita importante. Le mie ragazze della Roma ci andranno con lo spirito giusto, ancora più convinte di prima”.

Condividi:

Pubblicato da Melissa Violetto

Laurea Triennale in Comunicazione, Tecnologie e Culture Digitali e successivamente Laurea Magistrale in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo entrambe alla Sapienza. Amante dello sport, in particolare del calcio in tutte le sue forme. Ha collaborato con Radio Sapienza come Social Media Menager, gestendo soprattutto programmi sportivi. Innamorata dell'arte e di tutto ciò che permetta di esprimere la propria creatività.