Eurolega ed Eurocup: partite cruciali per Milano e Virtus Bologna

In un contesto complicato, come quello che si sta vivendo, dovuto al Coronavirus, le squadre italiane attraversano un momento delicato anche nelle coppe europee. In Eurolega Milano questa sera ha forse l’ultima chance di rimanere attaccata alla zona playoff. In Eurocup Venezia stacca il pass per i quarti, mentre la Virtus Bologna tra poche ore si giocherà il tutto per tutto contro il Darussafaka.

Occasione persa

L’Armani Milano si butta via e va ko ancora una volta, per la quinta di fila. Contro il Real Madrid, in un Forum deserto per le disposizioni arrivate per fronteggiare il diffondersi del Coronavirus, arriva la quinta sconfitta consecutiva in Eurolega con il punteggio finale di 73-78 in favore degli spagnoli. Dolori e rimpianti in una serata spietata: l’Olimpia con un Moraschini da antologia (21) per due volte scappa via con un vantaggio in doppia cifra (+17 al 12′ e +10 al 29′) e per due volte si lascia rimontare con troppa facilità, con un duplice parziale di 17-0 e 16-0.

I campioni del Real Madrid fanno la differenza: Rudy Fernandez nel quarto periodo prende sulle spalle i compagni e realizza 11 dei suoi 16 punti, Campazzo ne segna 7 nell’ultimo minuto. La difesa di Milano, perfetta per tre periodi, negli ultimi 10′ concede ben 32 punti, dimostrando per l’ennesima volta di peccare di continuità.

Ultima chance?

Proprio la sconfitta contro il Real Madrid ha complicato ulteriormente e non poco il cammino in Eurolega di Milano che è scivolata al dodicesimo posto in classifica e questa sera alle 21 affronterà il Valencia in uno scontro che può essere considerato una sorta di ultima spiaggia per non perdere contatto con il treno playoff. Dall’altra parte c’è un Valencia che come i biancorossi non sta attraversando un buon momento. Nelle ultime 5 partite gli uomini di coach Ponsarnau hanno perso ben 4 volte, e anche loro sono alla disperata ricerca di una ritrovata vittoria. Gli iberici ora si trovano al decimo posto in graduatoria e domani dovranno anche cercare di ribaltare il -7 incassato al Forum all’andata.

Una partita positiva e intensa come quella giocata contro il Real è quello che chiede Ettore Messina ai suoi ragazzi per mantenere viva la corsa all’ottavo posto: “Purtroppo stiamo lottando per la nostra sopravvivenza sportiva e restare agganciati alla corsa per i playoff. Veniamo da una partita contro il Real Madrid giocata molto bene per gran parte del suo svolgimento. E’ quello che dovremo fare anche a Valencia contro una squadra molto aggressiva, ma con l’intento di essere più efficaci di quanto siamo stati sia a Kaunas che con il Real Madrid, nel caso fosse anche questa una partita tirata.

Nelle altre partite del 28° turno lo Zalgiris di Jasikevicius proverà a continuare la sua marcia verso i playoff, andando a fare visita allo Zenit. Big match all’OAKA tra Panathinaikos, in crisi di risultati, e il CSKA, in lotta per il quarto posto con il Maccabi. Proprio gli israeliani, dopo la convincente vittoria in casa contro la capolista Efes, andranno a Belgrado per sfidare la Stella Rossa. Interessanti incroci in ottica playoff: l’Olympiacos, dopo la vittoria nel derby greco contro gli acerrimi rivali del Pana, se la vedrà in Turchia contro l’Efes; il Khimki invece riceverà il Fenerbahce di Obraodvic, in grande ripresa in quanto a risultati, forse meno in quanto a gioco. Le altre partite del turno sono: Barcellona – Bayern Monaco, Baskonia – Alba Berlino, Real Madrid – ASVEL.

Vola la Reyer, Brescia eliminata

In un PalaLeonessa deserto per via dell’emergenza coronavirus, è la Reyer Venezia ad avere la meglio in questa sfida di Eurocup. Nel girone F della competizione europea, Brescia si arrende in casa 93-88 contro l’Umana subendo la terza sconfitta consecutiva. La squadra lombarda è fuori dalla coppa, chiudendo inoltre all’ultimo posto in classifica. Per Venezia invece si tratta della quarta vittoria, raggiunto il Promitheas nelle prime due posizioni del raggruppamento e conquistati i quarti di finale da seconda in classifica contro Malaga.

Si è giocata una gara molto strana visto anche l’ambiente senza tifosi che ha permesso alla partita di decollare in ritardo. E’ stato Tonut ad essere il top-scorer del match con 20 punti realizzati, 2 rimbalzi e un assist ed insieme a lui il compagno di squadre Watt. Bene per Brescia, invece, Trice, autore di 18 punti con tre rimbalzi e tre assist. Contro Malaga nei quarti di finale, la Reyer Venezia avrà sicuramente vita difficile, essendo la squadra andalusa una delle pretendenti al titolo. La squadra di De Raffaele però ha dimostrato che queste sfide le può portare tranquillamente a casa.

Le V Nere per continuare l’obiettivo europeo

In una sfida da dentro o fuori le V Nere di coach Sasha Djordjevic si giocano la qualificazione ai quarti di finale di Eurocup contro il Darussafaka. La partita contro la squadra turca di coach Selçuk Ernak era inizialmente prevista per mercoledì 4 febbraio alla Volkswagen Arena di Istanbul ma a seguito dell’impossibilità per la Virtus di entrare in Turchia (traffico aereo dall’Italia bloccato per prevenzione contro il coronavirus), la EuroLeague Basketball ha deciso di posticipare la gara ad oggi sul neutro della Stark Arena di Belgrado.

Nel gruppo E di Eurocup il Partizan ha chiuso al primo posto con un record di 5-1, dopo la vittoria ottenuta ieri sera in casa contro Trento, già eliminata e che ha chiuso queste Top 16 con tutte sconfitte. Darussafaka e Virtus Bologna si scontrano dunque in uno spareggio per il secondo posto del girone. La Segafredo torna a giocare dopo l’eliminazione alla prima gara delle Final Eight di Coppa Italia per mano di Venezia (82-81), poi vincitrice della rassegna di Pesaro. All’andata Milos Teodosic e compagni ebbero la meglio dei turchi con uno score finale di 83-72, con 19 punti del serbo e i 15 di Julian Gamble.

Di seguito i quarti di Eurocup: Unicaja Malaga – Reyer Venezia, Partizan Belgrado – Unics Kazan, Promitheas Patrasso – Tofas Spor, Monaco – Virtus Bologna/Darussafaka.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *