Super sfida tra Real ed Efes, Milano fa visita ad Obradovic

Super sfida a Istanbul tra il Fenerbahce di Obradovic e l’Olimpia Milano di Messina nel 21° turno dell’Eurolega. In Eurocup molto bene le italiane che continuano il loro cammino, con l’obiettivo dei quarti di finale.

Milano ad Istanbul, Messina vs Obradovic

Si gioca alla Ulker Sport Arena di Istanbul la sfida tra il Fenerbahçe e l’AX Armani Exchange Olimpia Milano, gara della 21° giornata della Regular Season dell’Eurolega. La squadra di Ettore Messina per ora tiene, in condivisione con il Valencia, il settimo posto a quota 20 punti, mentre il Fenerbahçe di Zeljko Obradovic è in ritardo di 4 punti, proprio a 2 vittorie dalla zona playoff. Milano arriva da due sconfitte di fila, rispettivamente sul campo dell’Anadolu Efes per 88-68 e su quello del Maccabi Tel Aviv per 69-63, mentre i turchi, dopo aver vinto 3 partite consecutive, si è dovuta sottomettere alla strapotenza del Barcellona nell’ultimo turno.

Il Fenerbahçe non sembra essere all’altezza delle ultime cinque annate quando riuscì sempre a centrare l’accesso alla Final Four. E se in casa i gialloblù riescono a limitare i danni con 5 vittorie e 5 sconfitte, fuori dalle mura amiche il 3-7 di bilancio è un fardello pesante da portarsi sulle spalle. Peggio sta sicuramente Milano che nella classifica in trasferta si posiziona dietro alla squadra di Istanbul con un malinconico 2-8. Dato allarmante il fatto che Milano abbia perso le ultime 7 gare in trasferta in EuroLeague.

Impietoso per Milano anche il computo dei confronti giocati con il Fenerbahçe alla Ulker Sport Arena: 5 sconfitte nelle ultime 5 apparizioni. Per trovare l’ultima vittoria dell’Olimpia contro i gialloblù bisogna tornare al 28 marzo 2014 quando finì 73-82. Fu invece di +13 a favore di Milano, 87-74, il punteggio con cui si concluse lo scorso 25 ottobre la sfida al Forum: una vittoria che si potrebbe quasi definire storica dopo oltre 5 anni di attesa dall’ultimo successo e ben 10 sconfitte di fila. Una partita di fondamentale importanza per entrambe le squadre nell’obiettivo playoff. Nel caso di sconfitta delle scarpette rosse in terra turca, sarà importante tenere almeno la differenza canestri a favore, considerando proprio il +13 dell’andata ottenuto al Forum di Milano.

Real – Efes, il big match del 21° turno

Dando un’occhiata al 21° turno, spicca sicuramente la partita tra le prime due della classifica. Real Madrid – Efes Istanbul infatti è una gara che tutti gli appassionati di basket non potranno assolutamente perdersi. I turchi volano nella capitale iberica forti di un invidiabile record di 17 vinte e 3 perse, che permette loro di occupare il primo posto, davanti proprio ai blancos che seguono con due vittorie di ritardo. Dopo il secondo posto della passata edizione, i ragazzi di coach Ataman sembrano decisi a migliorarsi, provando ad alzare il tanto agognato trofeo a fine stagione. Cinque sono le vittorie consecutive che hanno portato i turchi a giocarsi questo big match e che permetteranno a Shane Larkin e compagni di mantenere la vetta della classifica, a prescindere dal risultato.

I blancos di coach Pablo Laso sono invece attesi ad una partita di carattere, dopo il doppio falso che ha visto il Real uscire sconfitto dalle trasferte di Mosca contro il CSKA e il Khimki. La sfortunata campagna russa del Madrid ha così permesso ai turchi di allungare al primo posto e agli inseguitori degli spagnoli di ridurre un gap che cominciava ad essere pericoloso. La partita di andata, giocatasi al quarto turno, ha visto la vittoria dell’Efes per 76-60. I turchi però non vincono a Madrid da ben 15 anni. Le altre partite del 21° turno sono invece: CSKA Mosca-Valencia, Zenit-Olympiacos, Bayern Monaco-Maccabi Tel Aviv, Baskonia-Khimki, Barcellona-Stella Rossa, Zalgiris Kaunas-Alba Berlino, Panathinaikos-ASVEL.

Bologna vince il derby italiano, Venezia si impone in Grecia

In Eurocup continua il percorso delle italiane verso la qualificazione ai quarti di finale. Nel gruppo F la Reyer Venezia si impone per 70-68 in casa del Promitheas, in Grecia, in una gara vinta sul filo del rasoio, proprio negli ultimi minuti. Per i veneti è la seconda vittoria consecutiva, dopo il derby vinto contro Brescia. Proprio la squadra di coach Esposito si riscatta in EuroCup, andando a vincere sul proprio parquet per 70-67 contro l’EWE Oldenburg. La chiave della vittoria è stata proprio la difesa e la fase di non possesso, basti pensare che i tedeschi sono uno dei migliori attacchi dell’Eurocup (84 punti di media prima di ieri sera).

Nel gruppo E invece la Virtus Bologna di Aleksandar Đorđević il derby italiano in casa di Trento con il punteggio di 73-67. Mattatore del successo felsineo è stato ancora una volta Milos Teodosic che ha letteralmente tolto le castagne dal fuoco chiudendo la gara con una prestazione sontuosa e condita da 23 punti e 5 assist. Per Bologna è il secondo successo di fila, dopo il ko iniziale contro il Partizan Belgrado, e primato in classifica condiviso proprio con i serbi e il Darussafaka. Terza sconfitta in altrettante gare invece per Trento, che rimane ultima nel girone. Nel prossimo turno ci sarà ancora lo scontro a tinte italiane e bianconere tra Virtus Bologna e Trento, ma questa volta in casa delle V nere. Partita che potrebbe compromettere il cammino europeo della Dolomiti Energia in modo definitivo, mentre potrebbe slanciare la Virtus verso il primato del girone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *