Serie A femminile: esordio con pareggio per le ragazze di Bavagnoli

La Serie A femminile è ripartita. Ieri sono scese in campo anche le ragazze di Elisabetta Bavagnoli che hanno affrontato in trasferta allo stadio “Enzo Ricci” il Sassuolo di Gianpiero Piovani. Entrambe le squadre si sono presentate con degli obiettivi ben precisi: le giallorosse vogliono confermare le loro ambizioni da vertici, le neroverdi, invece, sperano in un campionato diverso dai precedenti e proveranno a ritagliarsi un ruolo importante in classifica. Tra le ragazze dell’AS Roma esordio dal primo minuto al centro dell’attacco per Paloma Lazaro.

AS Roma femminile: Buona la prima parte del match, poca lucidità nella ripresa

forzaroma.info

Buon primo tempo quello giocato dalle giallorosse che trovano il vantaggio al 19′ del primo tempo con Paloma Lazaro, al suo esordio con la nuova maglia. Il match si è svolto con un grande ritmo e con un’alta intensità da ambo le parti. Le ragazze di Bavagnoli hanno dimostrato una buona organizzazione di gioco e una buona preparazione del match, rendendo la vita difficile alle neroverdi di Piovani e concludendo il primo tempo in vantaggio.

La ripresa non va però altrettanto bene per le giallorosse. Dopo alcune occasioni per il raddoppio, la squadra perde di lucidità lasciando prevalere il gioco delle avversarie. Numerose le occasioni per il pareggio per le ragazze di Piovani: una al 50′ dove Cambiaghi si fa respingere un tiro ravvicinato e al minuto successivo, Bettelani calcia a colpo sicuro su un cross di Cambiaghi ma Bartoli salva sulla linea il vantaggio dell’AS Roma. Le neroverdi non mollano però la presa e al 68′ arriva il pareggio di Valeria Pirone che sfrutta il cross sulla sinistra di Dubcova.

Sassuolo – Roma 1 – 1: Esordio non soddisfacente per l’AS Roma femminile

Si conclude sull’1-1 il match di esordio delle ragazze allenate da Elisabetta Bavagnoli, esordio che non esalta il tecnico giallorosso che ha fatto trapelare la sua delusione ai microfoni di Roma Tv subito dopo il match:

LaPresse.it

“Sono un po’ delusa e amareggiata. Dobbiamo dimostrare molto di più se vogliamo crescere. Dobbiamo rientrare nel secondo tempo con la forza di una squadra che è stata nel primo tempo per 30 minuti nella loro metà campo. […] Siamo rientrate in campo con una mancanza di coraggio […]. La mentalità è la cosa per me più importante. […] Se vogliamo fare il salto di qualità non ci possiamo permettere questi cali e dobbiamo dimostrare di più.”

Molto chiara la posizione di Bavagnoli, com’è chiaro su cosa andranno a lavorare le ragazze dell’AS Roma già dai prossimi allenamenti in vista della prossima sfida in casa contro il Pink Bari. Maggior lucidità e coraggio per tutta la durata del match, le giallorosse devono credere maggiormente nelle proprie capacità. Hanno tutte le carte in regola per affrontare al meglio questo campionato.

Di seguito i risultati della prima giornata del campionato femminile:

  • Empoli Ladies – San Marino Academy   10 – 0
  • Fiorentina – Inter   4 – 0
  • Hellas Verona – Juventus   0 – 2
  • Milan – Fiorentina San Gimignano   1 – 0
  • Pink Bari – Napoli  1 – 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *