articolo su fiba

Un po’ di Euroleague nella FIBA World Cup

“Un po’ di Euroleague nella FIBA World Cup”: si, perchè in questo articolo parleremo dei giocatori delle squadre di Eurolega (e le aspettative delle loro nazionali di appartenenza) presenti in questa Coppa del Mondo che si sta svoglendo in Cina.

Gruppo A: Cina, Costa d’Avorio, Polonia, Venezuela

Il girone A è l’unico girone senza giocatori di Eurolega presenti. Degno di nota però è Deon Thompson nella Costa d’Avorio, ex Stella Rossa e nell’ultima stagione nello Zalgiris, il quale giocherà la prossima stagione tra le fila dell’Unicaja Malaga. Per quanto riguarda il girone, invece, probabilmente le due squadre a passare il girone saranno Polonia e Cina.

Gruppo B: Argentina, Corea del Sud, Nigeria, Russia

http://www.fiba.basketball/it/

Quando parliamo di Argentina, non possiamo non pensare a Campazzo: il folletto attualmente al Real Madrid, ha chiuso le prime due partite con 12.5 pti e 7 assist di media. Bene anche Laprivottola, neo acquisto del Real, che viaggia con 14 pti e 2.5 ast, così come Guarino (Baskonia) che segna 11.5 pti. Solide anche le prestazioni di Deck e Vildoza. Argentina che insieme alla Russia si giocherà il primo posto nel girone

Per quanto riguarda la Nigeria, l’unico giocatore attualmente in Eurolega è Eric (Baskonia). L’ex Darussafaka non è entrato nella prima sfida contro la Russia, ma ci si aspetta di vederlo nelle successive. Menzione d’onore per Udoh (ex campione con il Fenerbahce): anche lui nella prima gara non ha brillato nei 14 minuti concessi. Sicurameente la Nigeria, proverà a qualificarsi come seconda, anche se la strada non è facile.

La Russia che, come detto prima, si gioca il primo posto con l’Argentina, è guidata da Vorontsevich (13.5 pti e 4.5 rim), da Kulagin (13.5 pti) e Kurbanov (7 rim e 5.5 ast). I tre giocatori del CSKA insieme a Zubkov (Khimki) proveranno in tutti i modi a battere la sqaudra di Scola e Campazzo, nonostante l’assenza della stella Shved.

La Corea del Sud, invece, è l’unica del girone a non avere giocatori in Eurolega, in quanto tutti i 12 giocatori del roster giocano nel campionato nazionale.

Gruppo C: Iran, Porto Rico, Spagna, Tunisia

La Spagna ha vari giocatori attualmente in Eurolega: capitanata da Fernandez (5 pti e 4 ast) e Llull (12.5 e 4 ast) del Real Madrid, supportati dall’asse del Barcellona Ribas (6 pti) – Claver (9.5 pti). Possono fare di più Colom (Valencia) e Oriola (Barcellona). Sicuramente la Spagna è la candidata numero 1 ad arrivare in testa al girone.

Nella Tunisia troviamo il neo acquisto dell’Olimpia Milano, Micheal Roll, che insieme a Mejri (ex Real Madrid – 18 pti di media), è la punta di questa squadra con i suoi 12 punti a partita. La vittoria sull’Iran da ancora una possbilità alla squadra tunisina di qualificarsi come seconda. Tunisia che insieme al Porto Rico si giocherà il secondo posto del girone.

Iran e Porto Rico non hanno nel loro roster giocatori attualemtne in Eurolega.

Gruppo D: Angola, Filippine, Italia, Serbia

articolo su fiba
http://www.fiba.basketball/it

L’Italia ha, come ben sappiamo, vari giocatori del mondiale impegnati anche in Eurolega: Capitan Datome ormai da anni nel Fenerbahce, guida la nazionale con 12.5 pti a partita. Bene anche i 3 di Milano, dove spicca Brooks (9.5 pti e 7 rim) e Della Valle (12.5 pti), mentre Biligha si ferma a 5.5 pti. Bene anche Hackett con 9 pti e 3.5 ast. L’Italia, con molta probabilità chiuderà il girone al secondo posto dietro la Serbia.

La Serbia, probabile candidata all’argento finale, ha tra le proprie fila 4 giocatori che giocheranno in Eurolega questa stagione: Lucic e Jovic (Bayern Monaco) con rispettivamente 5.5 pti (quest’ultimo anche 6.5 ast), Milutinov (12.5 pti) e Micic (Anadolu Efes) con 9.5 pti e 6.5 ast. Sarà la Serbia la sicura vincitrice dell’argento? O può puntarea anche all’oro?

Angola e Filippine non presentano giocatori sotto contratto con squadre in Eurolega.

Gruppo E: Giappone, Rep. Ceca, Stati Uniti, Turchia

Nella squadra turca sono 5 i giocatori attualmente in Eurolega: Balbay, Tuncer e Sanli (Anadolu Efes), Mahmatoglu (Fenerbahce) e Wilbekin, attualmente al Maccabi Tel Aviv. Balbay guida la sua squadra con gli assist (8.0), mentre Mahmatoglu segna ben 17 pti di media nelle prime gare della FIBA World Cup. Negli assist bene anche Tuncer (7.0). La Turchia, con ogni probabilità, chiuderà seconda nel girone.

Nella Rep. Ceca non abbiamo giocatori presenti in Eurolega, se non un ex, ovvero Satoransky. Stesso discorso vale per la nazione del Sol levante e negli Stati Uniti. Quest’ultimi, nonostante una squadra molto meno forte rispetto a quelle viste in precedenza, è comunque la candidata all’oro finale.

Gruppo F: Brasile, Grecia, Montenegro, Nuova Zelanda

Di giocatori in Euroleague li ha eccome la Grecia: Guidata da Calathes con i suoi 7 assist (seguito da Mantzaris a 5), e con i suoi lunghi Printezis (16 pti) e Papagiannis (15 pti e 8 rim). Bene anche Sloukas e Papapetrou, mentre ci si aspetta di più da Papanikolau.

Nel Monenegro solo Dubljevic giocherà in Eurolega la prossima stagione. L’ormai storico capitano del Valencia, sta trascinando la sua nazione con 5 pti e 5 rim.

Nelle fila del Brasile non ci sono giocatori che giocheranno in Eurolega, ma sicuramene spicca una figura che ha in qualche modo lasciato il suo segno: Marcelino Huertas, che dopo il Baskonia andrà a giocare per il Gran Canaria. Nessun giocatore in Eurolega nemmeno per la Nuova Zelanda.

Gruppo G: Francia, Germania, Giordania, Rep. Dominicana

articolo su fiba
http://www.fiba.basketball/it

La Francia, oltre ai 5 giocatori NBA, può contare ben 3 giocatori presenti in Eurolega: il primo che viene in mente è sicuramente Nando De Colo, fresco campione con il CSKA, il quale si è appena accasato ad Istanbul con il Fenebahce. Il play francese non ha brillato nella sfida contro la Germania, segnando 3 punti solametne di tiro libero. Male anche Lessort (Bayern Monaco) e Labeyrie (Valencia), con il primo non entrato, mentre il secondo senza segnare nei 7 minuti giocati.

Nella Germania troviamo Voigtmann, neo acqusito del CSKA Mosca, autore di 25 punti nella sconfitta con la Francia. Non eccellenti invece le partite di Maodo, Barthel (entrambi Bayern Monaco), Akpinar e Thiemann (entrambi Alba Berlino), con pochi punti messi a referto. La nazionale guidata da Schroeder potrà sicuramente ambire al secondo posto nel girone, ma dovrà avere un maggiore apporto dalle seconde linee.

Nella Giordania troviamo Duverioglu (al secolo Al-Dwairi), ala grande del Fenerbahce che sta guidando la sqaudra medio orientale con ben 34 punti e 9 rimbalzi di media. Riuscirànell’impresa di portare la Giordania al secondo turno di questa FIBA World Cup?

La Rep. Dominicana non ha, invece, nessun giocatore attualemtne presnete in Eurolega.

Gruppo F: Australia, Canada, Lituania, Senegal

Nell’Australia troviamo solo Landale, neo acquisto dello Zalgiris, il quale sta segnando 8 punti di media nella prima fase.

Il Canada ha vari giocatori in Europa, ma l’unico attualmente in Eurolega è Pangos. Il play del Barcellona guida il Canada con 14 pti e 8 assist di media. La strada per il secondo posto è dura per la squadra nord americana, ma mai dire mai

La Lituania, dalla sua, può schierare molti giocatori presenti in Euorlega. Dal capitano Kalnietis (ex Milano e ora all’ASVEL) che ha chiuso la prima partita con 13 punti e 8 assist. Bene anche Kuzminskas (11 pti), Lekavicius (10 pti) e il trio dello Zalgiris: Jankunas, Ulanovas e Grigonis, mentre male Giedratis (Alba Berlino).

Infine il Senegal, che con Faye (Stella Rossa) si è trovata forse nel girone più difficile di questo modniale. Faye che nella prima uscita non ha brillato, mettendo a referto soltanto 4 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *