Turkish Airlines EuroLeague

Il cuore di Milano non basta, in finale va il Barcellona

https://www.euroleague.net/
https://www.euroleague.net/

Tempo di lettura: 5 min

Torna finalmente alle Final 4 l’Olimpia Milano, ma davanti a sé trova il Barcellona allenata da Jasikevicius. Una partita che ha visto tanta difesa e tanta fisicità sia tra gli esterni, sia sotto canestro. La partita è stata vinta dal Barcellona, la quale troverà in finale l’Anadolu Efes. Per Milano tanta amarezza, ma sicuramente merita molti applausi per come ha giocato il match.

Primo tempo: il Barcellona parte forte, ma l’Olimpia non molla

Ottimo inizio di Calathes, che da già un buon vantaggio ai catalani sul 7-2, ma LeDay segna la tripla del 7 pari. Mirotic fa una giocata straordinaria ea cui segue il canestro di Higgins, ma Micov segna un ottimo canestro e fallo. Higgins insacca la tripla del 14-10, ma risponde immediatamente Delaney con un long jumper, a cui segue la tripla del vantaggio 14-15. Mirotic è immancabile per LeDay a cui segue tripla di Gasol. Delaney commette il 2° fallo, ma Milano non demorde: Micov segna il  19-17 e per poi vedere i due liberi di Punter che consegnano il pareggio. Gasol riporta in vantaggio il Barcellona, ma Punter non molla e segna un 2+1 importantissimo (23-22). Il quarto si conclude con l’ennesimo canestro di Gasol che vale il 27-24 per i blaugrana.

https://www.euroleague.net/
https://www.euroleague.net/

Secondo quarto che si apre con il canestro di Kuric nell’area a cui risponde Hines in area facendo a sportellate con Gasol. Proprio quest’ultimo sembra non sentire l’età, e segna la sua seconda tripla per il 32-26 a cui risponde subito Rodriguez. I 3 liberi di Kuric preoccupano l’Olimpia ma Punter è indemoniato e porta sotto Milano sul 35-31. Davies segna dalla media ma la bomba allo scadere dei 24′ di Shields vale il 37-34. Proprio l’ala di passaporto danese appoggia per il 39-36 ma Abrines risponde con un incredibile tripla e il canestro dopo il rimbalzo d’attacco di Mirotic vale il 44-36. Calathes mette la tripla del 49-38, ma Rodriguez con il cuore segna il -9 con un jumper molto contestato difensivamente. Dopo il timeout Higgins segna un buon canestro in entrata ma il quarto si conclude con i due liberi di Rodriguez per il 51-42.

https://www.euroleague.net/
https://www.euroleague.net/

Secondo tempo: Partita combattuta tra entrambe le squadre, ma Higgins regala la vittoria

Al rientro dagli spogliatoi Micov segna una tripla importantissima per il -6, ma la ottima difesa nelle azioni successive da parte del Barcellona, complica l’azione offensiva dell’Olimpia. Delaney segna i liberi che danno respiro all’Olimpia seguita dalla tripla in transizione di Punter (53-50). Punter segna ancora con un grande jumper dalla media, ma Abrines mette una tripla fantastica del 57-52. Delaney segna la tripla del 57-56, fino al vantaggio di Shields in contropiede (57-58). Milano però subisce i rimbalzi offensivi del Barcellona, tant’è che Mirotic riporta i catalani in vantaggio, ma due canestri di Punter che danno il 59-63 per Milano. Rodriguez segna un’incredibile tripla che vale 59-67, ma Bolmaro ricuce sul -6. Il quarto si conclude con la tripla allo scadere dei 24′ di Calathes per il 67-71.

https://www.euroleague.net/
https://www.euroleague.net/

Nell’ultima frazione il Barcellona sembra essere entrata più concentrata, e con Calathes arriva il canestro e fallo per il -1, a cui segue un’ottima difesa corale dei catalani che porta di nuovo in vantaggio i bluagrana (72-71). LeDay segna la tripla del nuovo vantaggio milanese e Shields segna in contropiede il 72-76, ma proprio quest’ultimo da fallo a Kuric che sigla il 2+1, fino al nuovo vantaggio di Bolmaro (77-76). Calathes si infortunia a 3 minuti dalla fine in seguito ad una distorsione alla caviglia; Shields ne aproffitta per il 78 pari. Mirotic dalla lunetta segna il +3 (82-79) ma l’ennesima tripla di Punter segna la tripla per l’82 pari. Ultimo minuto molto concitato con le difese che fanno da padrone, ma alla fine, dopo la tripla sbagliata da Punter, Higgins segna allo scadere per la vittoria del Barcellona. La partita termina 84-82 per il Barcellona, il quale troverà in finale l’Anadolu Efes, in quella che è stata la finale annunciata.

Amaro in bocca per l’Olimpia Milano, ad un passo dalla finale. Sicuramente la squadra di Ettore Messina va applaudita per l’ottima partita giocata. Qualche minuto di buio ha influito nel match, ma la stagione europea di Milano si può senza dubbio considerare più che positiva.

Condividi:

Pubblicato da Giacomo Cotlar

Nato a Roma nel '92, laureato in "Comunicazione, Valutazione e Ricerca Sociale" presso La Sapienza. Appassionato di pallacanestro europea e NBA, hockey sul ghiaccio e Formula1