Approfondimento A2

Serie A2: momenti opposti per le romane, vince il Latina

Serie A1 in pausa fino al 13 aprile? Tranquilli, ci pensa l’A2 a divertire e regalare emozioni. La Roma Vis Nova conferma il suo buon momento di forma vincendo 9-6 a Napoli contro la Cesport. I Leoni raggiungono in classifica la Roma 2007 Arvalia, che perde 7-6 al Foro Italico contro l’ex fanalino di coda Arechi. Torna subito alla vittoria la Latina Pallanuoto, che ad Anzio schianta 19-8 il Crotone ultimo in classifica.

 

Roma Vis Nova, il Leone s’è svegliato

Dopo la bella vittoria contro il Latina, la Roma Vis Nova si impone 6-9 a Napoli nell’ostico match contro la Cesport di Buonocore e Di Costanzo. Partita messa subito in discesa dai romani, avanti 2-6 all’intervallo lungo, e gestita con sapienza poi nella seconda parte di gara. I Leoni stanno bene, lo dimostrano anche i sette marcatori diversi su nove reti totali. Una cooperativa del gol per continuare a lottare per la conquista di un posto play off.

Questo risultato è importante anche per infrangere il tabù trasferta. Alla quindicesima giornata di A2, infatti, i capitolini sono solo alla seconda vittoria lontano da Monterotondo. Un trend che i ragazzi di Calcaterra hanno iniziato a invertire a Casoria e che devono confermare nella prossima trasferta a Salerno il 13 aprile. Intanto, dopodomani il Vis Nova attende tra le mura amiche la Roma 2007, per un derby romano che si preannuncia scoppiettante: i Leoni vogliono vendicare la sconfitta dell’andata.

 

Roma 2007 Arvalia, vietato distrarsi in questa A2

Momento diametralmente opposto in casa Roma 2007 Arvalia, reduce da due sconfitte consecutive che l’hanno fatta scivolare fuori dalla zona play off. Se perdere a Pescara ci sta, certo non si può dire la stessa cosa del 6-7 rimediato al Foro Italico contro la R.N. Arechi, prima di questa vittoria ultima in classifica a 7 punti. Eppure, i campani sono stati bravi a rimanere attaccati alla partita anche dopo il 3-1 a favore dei giallorossi. Non puoi sottovalutare nessuno: è la difficoltà di questa serie A2.

Gli infortuni a Vittorioso, Fiorillo e Faiella (i primi due comunque in acqua ma non al meglio, ndr) hanno un peso specifico molto alto. Si parla di più di ottanta gol tra tutti e tre fino ad ora. Ma perdere contro l’ultima in classifica a casa propria deve far comunque riflettere, sia sulle alternative di gioco, sia sul momento di forma fisica della squadra. Sarebbe sciocco pensare che il grande girone di andata sia stato frutto del caso o del rendimento di un paio, anche se importanti, giocatori. La Roma 2007 vale di più e cercherà di dimostrarlo già nel derby contro il Vis Nova.

 

Latina Pallanuoto torna alla vittoria

Dopo lo stop subito a Monterotondo contro la Roma Vis Nova, torna a vincere la Latina Pallanuoto. E lo fa agevolmente, battendo 19-8 il fanalino di coda R.N. Crotone. Non c’è storia alla Comunale di Anzio, i pontini sono superiori in tutto: iconico l’8-2 registrato nell’ultimo parziale. Top scorer Goreta con 5 reti, seguono a ruota Tulli e Lapenna con 4. Con questo risultato il Latina si conferma terzo e accorcia a -1 dal Telimar Palermo, bloccato 6-6 dalla R.N. Salerno capolista.

“Oggi, malgrado la netta vittoria, abbiamo commesso alcuni errori difensivi che non possiamo fare”, le parole del coach Maurizio Mirarchi riportate dalla società pontina. E ci sentiamo di essere d’accordo con l’allenatore ligure: 9 gol subiti in questo match sono davvero troppi per una squadra che ambisce alla promozione. Mancano otto giornate e il Latina non può più permettersi passi falsi. Serve concentrazione massima, già dalla prossima trasferta contro i Muri Antichi Catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *