Archivio

Cosa rimane di Real Madrid – Juventus?

Amarezza. Tristezza, scoramento. Rabbia, delusione. Ma anche orgoglio, determinazione, convinzione di avercela messa davvero tutta. Un tourbillon di emozioni ha investito la Juventus e tutta la sua tifoseria al triplice fischio del match contro il Real Madrid. A nulla è servita la straordinaria partita degli uomini di mister Massimiliano Allegri, capaci di terrorizzare per 90 minuti i galacticos nel leggendario Estadio Bernabéu, a nulla è servita la doppietta di Mandzukic e il gol di forza e caparbietà di Matuidi.

Archivio

Roma – Barcellona: una notte da ricordare per sempre

Il 10 aprile 2018 sarà, da questo momento in poi, una data che rimarrà scolpita nella testa e nel cuore dei tifosi romanisti. Il 3 a 0 rifilato al Barcellona rappresenta qualcosa di straordinario, sia per la prestazione fornita dagli uomini di mister Di Francesco, sia per le emozioni che hanno provato i sessanta mila dell’Olimpico e non solo. Tutta una città intera si è riversata nelle piazze per festeggiare l’ingresso alla semifinale di Champions, che non vedeva protagonista la Roma da ben 34 lunghissimi anni.

Archivio

Lazio-Red Bull Salisburgo: una notte magica nel segno di Simone Inzaghi

Il 5 aprile 2018 è un giorno che resterà nella memoria dei molti tifosi biancocelesti (quasi 43 mila) presenti allo Stadio Olimpico di Roma. Non tanto per il risultato finale ma per l’atmosfera che giovedì sera si è respirata tra campo e spalti. Per carità, il 4-2 inflitto alla Red Bull Salisburgo nel quarto di finale di andata di Europa League fornisce un piccolo e prezioso vantaggio per la Lazio in vista del ritorno. Ma prima affrontiamo una piccola analisi tecnico-tattica.

Archivio

La Juventus ed una mission più impossible che Real

Alla Juventus servirebbero i guizzi imprevedibili che Tom Cruise ci ha mostrato nei capitoli del cult action Mission Impossibile per poter ribaltare la sfida con il Madrid. Guizzi, che i giocatori del Real hanno avuto nella sfida di andata con la Juve e che di fatto hanno fatto la differenza. Se contro il Tottenham la Juve ha compiuto una mini impresa espugnando Wembley, lo 0-3 subito in casa e la differenza qualitativa che c’è con gli uomini di Zidane, non può che rendere utopica la qualificazione alle semifinali. Tuttavia, nel calcio, mai dire mai.

Archivio

Roma al bivio decisivo, tra Barcellona e derby

I 4 gol presi in terra di Spagna, o meglio, di Catalogna, visti i tempi che corrono, risuonano in casa Roma come una sentenza. Un boccone amaro da ingoiare, alla luce delle occasioni avute e dell’atteggiamento non irresistibile del Barcellona. Eppure il passivo così pesante rimediato al Camp Nou potrebbe aver rappresentato un duro contraccolpo psicologico per il prosieguo della stagione, confermato dalla debacle casalinga contro la Fiorentina. Così, provando ad entrare nel folle mondo di questa città e di questa tifoseria (dove il confine che separa l’esaltazione dalla depressione accarezza picchi di labilità estremi), analizziamo a mente fredda la sconfitta con i blaugrana, e il rush finale di stagione che attende la banda di Di Francesco, a partire dal ritorno di Champions League e il derby contro la Lazio.